Monday, May 7, 2012

TUMORI E PIANTE . Il ruolo del sitema immunitario.

Molto spesso di fronte ad una diagnosi di tumore si rimane quanto meno esterrefatti e senza parole. Spesso il dolore prende il sopravvento e non si sa con esattezza che cosa ci si debba aspettare. La cosa più ovvia in questi casi e affidarsi al proprio veterinario di fiducia e ricorrere ai trattamenti convenzionali per il cancro con la chemioterapia e la radioterapia che possono essere davvero efficaci. Tali trattamenti possono però, compromettere il corretto funzionamento del sistema immunitario.

Le erbe possono essere utilizzate in modo sicuro, in concomitanza dei trattamenti convenzionali per combattere il cancro. (C'è una sola eccezione. Secondo il Dr. Dharmananda, direttore dell'Istituto per la Medicina Tradizionale in Portland, Oregon, rappresentata dell’erba di San Giovanni è la sola erba che è stata implicata in un potenziale effetto negativo sulla chemioterapia.)

Molti ricercatori credono che la risposta al cancro risieda nel sistema immunitario.
Ormai da tempo è risaputo che il potenziamento del sistema immunitario rafforza la resistenza degli animali alla presenza di cellule tumorale e ne rallenta la diffusione ai tessuti limitrofi. Le erbe, da sole o in sinergia, possono così rappresentare un vero e proprio elemento di difesa dei tessuti. A volte false illusioni hanno conferito alle erbe poteri irreali e privi di ogni fondamento. Non esiste nessuna erba che faccia miracoli in questo senso. Quello che invece possono fare le erbe è svolgere una azione di difesa del soggetto, rafforzando il sistema immunitario . L’azione drenante e depurativa di certi principi vegetali coadiuva l’eliminazione di tossine e di cataboliti, rendendo l’ organismo più forte. La migliore azione è quella di rinforzo del sistema immunitario.

1 comment:

  1. Ho dato la tesi sull' echinacea e suoi utilizzi.fra questi vi erano risultati molto positivi sul contrasto alle proliferazione tumorali.peccato che in italia venga relegata a semplice anti influenzale...

    ReplyDelete